martedì 2 giugno 2015

È un piacere ammirare gli attributi morali di Raquel

Abigail Pereira Aranha

CAPITOLO 1 - 31 DI MAGGIO DI 2013

Raquel Pureza de Morais è ingegnera civile, intelligente, ottima professionista, ottima collega, ottima figlia, ottima amica e prostituta. Lei è anche bella, sexy e allegra. Lei è venuta a lavorare nella Edilizia Crescente Oriental e ha dato a noi una buona giornata. Il saluto è generale, ma io anche ottengono un bacio sulla guancia.

Il mio nome è Clark Kent dos Santos, ho 22 anni, sono un muratore. Sì, ho me "incontrato" con lei un paio di volte. Mi serve per libero, lei appena mi ha chiesto di non commentare con i colleghi, che ha anche già sanno. Ah, lei ha servito due miei colleghi, ma loro hanno paura di mostrare "intimità", perché sono sposati.

Questa volta, la costruzione è di un centro commerciale. Erano un muratore, due stagisti, l'ingegnere idraulico e un'altra ingegnera civile presso l'ufficio della costruzione. Raquel ha frequenti contatti con i proprietari dell'impresa (quattro uomini) e qualcuno ha commentato che ieri lei era in auto con i quattro. Ho ascoltato al di fuori:

- Sì, abbiamo parlato di cose di questa costruzione, siamo andati in un ristorante e loro mi hanno portato a casa. Persone, il mio rapporto con loro è professionale.

- Tu sei una ingegnera ed sei una prostituta. Quale professione vuoi dire?

- Xi! Davvero!

Escludendo quell'altra ingegnera, tutti ridevano. Anch'io. Come lei mi aveva visto dall'ufficio, mi ha detto dopo che lo più bello di loro (le sue parole) è stato servito anche a suo altro lavoro.

Era quasi 18 ore, mio padre era per incontrarmi. Raquel era uscita ed è stata tornando, lei è arrivata poco dopo che mio padre.

- Nestor! Ti ricordi di me? Hai paura di avermi confuso. Calma, non tutte le donne si offende essendo chiamata dissoluta.

- Raquel?

- Sì, Raquel del bordello nel 94, 95. Quando ho incontrata tuo figlio e mi sono ricordata le immagini di lui quando aveva tre anni, che mi hai mostrato, ho pensato che avrei potuto essere immaginando molto.

Raquel ci ha portato a casa sua e ci ha presentato la sua figlia unica. Dopo aver un po di tempo con la figlia, lei ci ha portato nella sua auto a casa di mio padre, oltre 30 km, in una città vicina. Lei ha conosciuto mia madre, di gran lunga, che stava aspettando l'autobus a una fermata lungo la strada. Quando mia madre ci ha visti, Raquel cenno a lei, ma lei continuava a accigliarsi. Ma noi tre sorridevamo.

- Una volta ho amato così tanto questa donna, ma dopo ho divorziato da lei, la mia vita sono andato solo in avanti. Lei, anche in materia di divorzio è stata sfortunata.

Siamo arrivati alla casa di mio padre, lui ha invitato la ragazza ad entrare. Lei era davvero sul punto di chiedere un bicchiere d'acqua. All'interno della casa, lei ha conosciuto mio fratello, quattro anni più giovane di me, che vive con mio padre. Loro hanno parlato un po e piacevano uno al'altro. Nel frattempo, mio padre ha preparato uno spuntino per noi. Poi disse:

- Signora Raquel, non esitate.

- Grazie mille!

Lei si tolse la camicia, lei era senza reggiseno. Mio fratello ha dato un'occhiata miscelando "come mai?" con "che tette gustose!". Lei disse:

- Non hai paura, gattino, tuo padre e tuo fratello sanno come mi piace scherzare. Andiamo allo spuntino mentre questi cazzi si trasformano in pietra.

Dopo del spuntino, abbiamo fatto un "tre in una donna". Ma durante il viaggio, mio padre e Raquel hanno raccontato come si sono incontrati.

CAPITOLO 2 - QUALCHE GIORNO NEL SETTEMBRE DI 1994

Raquel era arrivato in quel nightclub quattro mesi fa. Mio padre già conosceva sul posto, ma non aveva mai andato in un bordello prima. Passò Raquel, lei si rese conto che lui era timido, lei venne a lui come una venditora di negozio premurosa.

Loro avevano una mezz'ora, ma sono stati in grado di parlare un po, lei è giocosa e lei è riuscita a portarlo a rilassarsi e aprirsi. Lui ha conosciuto, già nella fase iniziale, due cose che conosceva solo per l'udito: preservativi e il sesso orale. Anni dopo, lui vedrà film porno e si ricorderà di quella ragazza in tutte le buone scene di pompino. Ma una cosa che lui non ha mai dimenticato, e che era molto importante per lui divorziarsi di mia madre e la lasciare sprofondare in negatività da solo, è stato quello che Raquel ha detto nella conversazione del addio del primo incontro.

- Essere una prostituta ed essere un uomo che cerca una prostituta non è demerito per nessuno dei due. Quasi tutte le donne che sono nella prostituzione pensano che questo sia il fondo. La donna è giovane e dipendenti da alcol, lei non può sostenere l'abitudine, diventa una prostituta. La donna è più vecchio di 30 anni, è stata sostenuta da un uomo, ha perso l'uomo e non è riuscita a guadagnare altri, diventa una prostituta. Non ho bisogno di servire un cliente come se io sono stata tenuta in cattività, o nella spazzatura. E io non sono più come una donna solo perché penso che la dignità è il sesso poco entusiasta e non toccare due uomini nella vita. Ci sono donne quì che crede che. Questo mi da fastidio. E un'altra cosa che mi infastidisce è un uomo che crede che un uomo che cerca le prostitute è incompetente. L'uomo si abbassa a tutta la famiglia della prima mucca che dà qualche possibilità per lui, lui fa finta che non vuole che tutti sanno che egli vuole, al fine di sostenere un moglie grassa muta ingrata in cambio di fastidio e meno di dieci scopa l'anno dopo il quarto anno di matrimonio. E il modello di uomo è lui. Loser è tu, che non accettavi di essere dipendente dalla mancanza di volontà di una moglie per fare sesso. Loser è tu, che sei laboriosi, sei gentili e scopa deliziosamente, ma non aveva mai visto una donna raggiungere l'orgasmo con te.

Già nel mese di ottobre, si sono incontrati, il mio padre ha detto che è stato colpito e grato per quelle parole. Lui le disse che in realtà aveva una moglie grassa, muta, ingrata e non ha mai visto una donna raggiungere l'orgasmo. Egli ha detto che quello era la cosa più importante che abbia mai sentito in vita sua. E ha mostrato quella foto di me per lei.

CAPITOLO 3 - 02 DI GIUGNO DI 2013

È domenica. Raquel era stato la mattina con i suoi genitori e fratelli più di 150 km da casa sua. Suo padre non la bacia sulla guancia o lascia a lei baciarlo da quando ha sorpreso la ragazza, allora 16 anni, prendendo una "facial" alla fine di un rapporto con due ragazzi. Tre anni più tardi, lei ha detto ai suoi genitori e fratelli, "persone, non ho commenti a voi, ho due mesi sono diventato una prostituta, questa volta è per soldi comunque". Ma l'amore rimane lo stesso. La casa era un dono di Raquel a suo padre, dalla progettazione alla realizzazione (sua madre avrebbe amato molto quella casa, ma è morta odiando la figlia per essere una prostituta). Raquel ha anche preso alcuni libri al nipote che studia Ingegneria Civile. Il marito e la figlia di Raquel erano anche lì.

Alcuni amici e ho abiamo fatto una festa di compleanno per lei in casa mia. L'abbiamo chiamato per la festa e lei si è offerta di pagare per il cibo, i succhi di frutta e bevande gassate (lei detesta alcool), ma il marito ha pagato. Loro sono arrivati, lei, suo marito, sua figlia (che ha 14 anni) e due colleghi dal suo secondo lavoro. Lei ci ha presentato i suoi colleghi e amici, io conoscevo una di loro. E lei ha detto alla sua figlia:

- Abigail, non c'è nulla qui per andare al lavoro. Qualunque cosa accada qui è per la lussuria comunque.

Lei ha detto al marito:

- Thomas, voglio vedere se tu hai il coraggio di scopare i miei amice di fronte a me.

Era uno scherzo con un doppio significato. Abbiamo riso tutti.

Eravamo charlando, mangiando, bevendo (bevande gassate, succhi di frutta,...), Raquel ha detto che stava andando fuori, ma sarebbe tornata presto. Poco dopo, suo marito ed io siamo andati indietro e abbiamo messo un pacchetto di presentare in un tavolo. Chiediamo ai amici a cantare congratulazioni, abbiamo detto che lei stava arrivando. Mentre abbiamo cantato, abbiamo aperto il pacchetto. Era lei, nuda. Dopo lei ha gettato un pezzo di torta nel ventre di uno dei ragazzi e leccava, il baccanale ha iniziato. Suo marito aveva rapporti sessuali con le suoi amice. Eravamo sempre alternando due o tre ragazzi con ogni donna. La figlia del Raquel stava guardando quello. Mi sedetti accanto a lei e lei ha detto:

- Lei è mia madre, una madre eccellente, io l'amo, ma lei è pazza!

Raquel ha invitato la figlia a "partecipare alla festa", lei ha anche tolto i vestiti, ha permesso un cunnilingus da me e altro ragazzo, le piaceva, ma non era lontano da esso. Lei era ancora vergine.

Raquel mi ha chiesto di fare una foto con il suo cellulare. Lei era stesa sul divano in camera mia, ancora nuda, ma era con la camicia divisa della società ripiegata coprindo il suo corpo. Lei ha fatto un montaggio con quella foto sotto un'altra, di lei nuda, scattata e pubblicata sul social network WhatsApp il venerdì. Nel mezzo dei due, ha messo la didascalia: "La foto sopra ha impegnato l'immagine della società in cui lavoro. Ma quale società alla fine?". Ben presto poi lei ha pubblicato nel suo profilo WhatsApp, ma abbiamo visto solo di notte.

Quando lei stava dicendo addio a noi, lei ha ringraziato la festa e ha detto a tutti: lei è stata licenziata per telefono sulla strada per il nostra festa. Gli amministratori della società hanno scoperto che lei era una prostituta dopo aver visto quella foto di lei condivise solo tra amici.

CAPITOLO 4 – 03 DI GIUGNO DI 2013

Raquel è arrivata al cantiere per dire addio ai suoi amici, presto a inizio del lavoro.

- Miei amici, sono stato licenziata. È la quarta volta che questo accade per me a causa delle mie idee su di castità! Ho finita! Questa società maschilista e tradizionale mi vuole portare a prostituirme!

Abbiamo riso poco. Alcuni di noi già sapevano che cosa è successo.

- Ma, sul serio, ho anche una impresa singola e lavoro facendo disegni. Mentre ero qui, ho avuto poco lavoro al di fuori, ora devo guardare oltre. Clark, il venerdì, tuo padre è stato con il suo camion rovinato e ho promesso di comprare un altro camion per lui. Ho trovato uno usato in buone condizioni, con un buon prezzo che posso ancora permettere. Io comprerò, soprattutto perché è al lavoro. So che cosa è stare con un servizio ostacolato a causa della mancanza di materiale.

E lei ha detto addio a noi, già davanti all'ufficio:

- Me ne vado, ma tutti saranno felici. I miei nemici non mi vedranno più ei miei amici ei figli degli nemici continueranno a vedere me, vestita e nuda. Hua, hua, hua, hua, hua!

Lei mi ha detto dopo che ha detto la stessa cosa quando ha lasciata il Dipartimento delle Risorse Umane, ancora quella mattina, e alcune donne volevano colpirla. E questo le ricordava un altro caso.

CAPITOLO 5 - QUALCHE GIORNO NEL APRILE DI 1997

Raquel era in un altro punto, quello primo era stato chiuso per un consigliere puritano piacere l'elettorato devoto. Poi, lei e mio padre hanno persi il contatto. Lei ha comprato una macchina fotografica a 94 e, successivamente, ha preso alcune foto nude o semi-nude con manifesti. Lei era nel semestre penultimo del corso di Ingegneria Civile. Lei ha chiesto una collega scattare una foto, il testo del manifesto era: "Laureando come ingegnera civile, coefficiente di prestazione 78,4. Sono studiosa e onesta, andrò laurearme senza nessuno insegnante me dare cazzo".

- Jezebel, puoi scattare una foto di me per la mia famiglia?

- Andate si prende nel culo! Io sono in questa vita perché sono andata al fondo, tu fai l'università è nella "vita" e ancora fai scherzo? Sii così spudorata all'inferno! Se mia madre fosse viva e mi vide in una foto così, lei solo non mi avrebbe picchiata a morte perché lei sarebbe caduta pietrificata prima.

- So com'è, anche mia madre!

Raquel, poco dopo, ha servito due clienti e uno di loro ha scattato la foto, con il manifesto coprindo il volto dell'altro, entrambi nudi a letto.

Lei stava facendo uno stage. Una foto fatta in 94 è stato scoperta. L'ingegnere capo, un signore grigia ben presentabile, la chiamò nella sua stanza e messo sul tavolo con violenza la foto con lei nuda nel letto della camera da letto con un manifesto in cui era scrito "Io ho principi morali troppo a cui pensare la castità. L'onestà, l'amore, la cortesia, la diligenza etc".

- Devo commentare su questo qui? Pensi che sia giusto? Questo è contro l'etica di business, è no professionale, è immorale, è ruvida, è disgustoso, è stupido, è ridicolo. Tu sporci l'immagine della nostra azienda in questo modo. Io sono obbligato a licenziarti.

CAPITOLO 6 - 08 DI MARZO DI 2014

Raquel stava portando la sua vita con i disegni che ha fatto a casa, e servindo ricchi e poveri in questo e nel altro lavoro, fino a quando i proprietari di una società Misurazione gli offrirono una partnership. L'hanno scoperto su Facebook, hanno visto che lei era una prostituta, ma solo dopo hanno scoperto che lei è una ingegnera civile.

Raquel è stata quattro mesi nell'azienda. Ha iniziato prendendo me e alcuni amici. Se lei non avesse chiamato a noi, potremmo essere disoccupati. La Edilizia Crescente Oriental ha sostituito Raquel per una cagna più giovane con un quinto della sua competenza, ma che era concubina di uno dei partner e lui stava cercando di adattare la ragazza nell'azienda. A causa di imbrogli, incompetenza e povertà di spirito, la società è stata decadente, perdendo i suoi buoni dipendenti di tutte le posizioni perché sono stati licenziati o hanno perso la pazienza.

Era sabato e era fraternizzazione presso il sito dei due proprietari della società (loro sono fratelli nubili). Solo circa 30 dipendenti erano lì. Alcuni non vanno solo perché Raquel sarebbe lì. Chi è nato all'Inferno vede legna nel Giardino dell'Eden. Ma di tutti i dipendenti della società, lei era l'unica donna. Lei ha preso la parola:

- Ragazzi, vorrei dare il benvenuto il nostro collega che è entrato questa settimana: Thomas de Aquino de Morais, l'ingegnere che è specializzato in progetti stradali, mio marito. Siamo così fatti uno per l'altro che non avevo a cambiare il mio nome da nubile. Voglio ringraziarvi per essere insieme dopo quattro volte che ero disoccupata. Più che il denaro, mantenere il nostro stile di vita, tu mi hai aiutato molto a darmi la forza, a sollevare la nostra figlia.

Lei smise di parlare, abbracciò Thomas, e lui ha preso la parola:

- Raquel, ho molto da ringraziare per tu essere nella mia vita. Tu mi hai aiutato a venire a Europa Ingegneria e Misurazione prima di dirti come stavo cominciando a sentirmi male nello Dipartimento di Stato dei Trasporti. Tu mi hai fatto meglio di quanto pensi nei 17 anni di matrimonio. Compreso quando ero disoccupato per quattro volte e che subito tutto finanziariamente ero tu. La prima volta, i miei genitori pensavano che mi avrebbe lasciato. Stanno aspettando per il divorzio ad oggi. Tu mi ha anche introdotto a questi colleghi e amici, tu mi hai aggiunto persone con cui posso parlare, posso essere amico, con cui è bello essere insieme.

Ah, e mio padre era lì. Lui voleva ringraziare personalmente Raquel per suo regalo: lui ha salvato i soldi con il mantenimento del nuovo camion e ha inoltre ottenuto più clienti, così ha già aderito il prezzo di acquisto del veicolo e voleva ripagare Raquel. Ma lei ha detto:

- Lascia così com'è, gattino. Questo denaro sarà meglio con voi che con me.

Siamo andati in piscina, Raquel ha detto:

- Ho dimenticato il mio bikini! Ma prendo in piscina comunque.

E ha preso. Nuda. Poco dopo, Raquel ha lasciato la piscina e ha invitato la cameriera, una donna di circa 50 anni, che era vicina.

- Vai in piscina, ragazza. Se hai bisogno di un bikini, ho uno là.

Il bikini era finito il suo abbigliamento, che è stato piegato in una sedia. Ma la cameriera era grassa di seni piccoli, Raquel era sottile con seni medi arrotondati e mozziconi arrotondati. La cameriera ha detto nulla, ma ha lasciato con la faccia "brucia lei, Gesù". Abbiamo riso riservatamente.

Abigail, figlia del Raquel, era con noi in piscina (indossando un bikini, sia chiarito). L'orgia non à stata così grande, ma mio padre ha diviso Raquel con suo marito e io ho preso la verginità della Abigail. I padroni di casa hanno permesso a noi di usare una camera. Lei ha trovato grande, ha raggiunto l'orgasmo come lei aveva preso una scossa. Siamo tornati, io tenendo in vita della ragazza e lei si appoggiando sulla mia spalla sinistra e sua madre ha scherzato:

- Hai perso la verginità e non hanno ancora 15 anni, giusto? Se io fosse guardando, questo non sarebbe successo. E poi, signorina, vogli farti godere e giocare con un altro ragazzo più?

- No, milady, sono una donna solo de uno contro uno.

CAPITOLO 7 - 02 DI GIUGNO DI 2015

È stato martedì. Abbiamo fatto una piccola festa di compleanno per Raquel nell'azienda, nella nostra pausa pranzo.

Quando fu quasi arrivando nel bordello, lei ha trovato con nostra sorpresa, una banda nella strada: "La violenza è degradante. Mancanza di rispetto è degradante. L'esplorazione è degradante. Il pregiudizio contro la prostituzione è brutto. Raquel Pureza de Morais, congratulazioni per la sua giornata. Congratulazioni per il tuoi 40 anni".

2 giugno è la Giornata Internazionale delle Prostitute. Il 2 giugno 1975, un gruppo di più di 100 prostitute occupò la chiesa di Saint-Nizier a Lione, in Francia, per richiamare l'attenzione sulla situazione di pressione e del mancato rispetto da parte della polizia e del governo nei loro confronti, che ha portato a un aumento della violenza da protettori, clienti e polizia contro le prostitute. Era il giorno in cui lei è nata.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...