domenica 10 maggio 2015

VALENTINA NAPPI - Sull'uso (improprio) del corpo nei media

vnappiÈ indiscutibile che i media e la pubblicità facciano un uso improprio del corpo femminile e del corpo maschile. Un atteggiamento piuttosto diffuso, di fronte a questo problema, è quello critico verso l'ipersessualizzazione che contraddistinguerebbe la nostra società. A parlare in questi termini, di solito, sono donne che trasmettono di sé un'immagine - legata non all'aspetto fisico o al modo di vestire, ma piuttosto alle scelte lessicali, alle modalità di interazione, alle idiosincrasie dialettiche - che suggerisce che ammettere pubblicamente di aver toccato qualche volta un pene sarebbe per loro semplicemente inconcepibile. Io invece i peni li tocco (è ampiamente documentato) e con i meccanismi legati all'eccitazione sessuale ho parecchio a che fare. Ritengo che la familiarità con tali meccanismi vada a costituire un sapere pratico che, come tutti i saperi, pratici e non, si giova della trasmissione pubblica, dello scambio e dell'evoluzione veloce che di tale carattere pubblico è conseguenza.

Ora, una cosa di cui mi rendo facilmente conto è che la "sessualità" che si vede sui cartelloni pubblicitari, nelle colonne di destra dei quotidiani online ecc. non ha nulla, ma proprio nulla a che vedere con la grammatica - anche psicologica - dell'effettiva eccitazione legata alla sfera sessuale. Se io mi atteggiassi come una modella da cartellone pubblicitario non solo farei malissimo l'attrice porno, ma soprattutto - e sottolineo: soprattutto - farei il contrario dell'attrice porno. Non sono semplicemente due direzioni diverse: sono due direzioni opposte, che richiedono due approcci opposti e due tipi di tekne con finalità opposte. Un indizio di tale carattere completamente antitetico è il fatto che, mentre l'uso improprio del corpo da parte dei media e nella pubblicità prospera, e prospera anche su internet e sui social network, la pornografia invece è in crisi e rischia di scomparire, ed è censurata e vista come il male assoluto dai circuiti pubblicitari mainstream sul web e dai social network.

Qualcuno si chiederà come mai la presenza o meno di un bikini minuscolo possa produrre una tale assoluta differenza di trattamento e spendibilità dal punto di vista pubblicitario/commerciale. Una mia foto in bikini vale, sul web, commercialmente di più di una mia foto nuda, perché la prima può essere utilizzata su un sito con pubblicità mainstream e la seconda no. Quando dico che io il bikini me lo tolgo perché ho un'etica, anziché vendermi tenedomelo addosso, suscito di solito l'ilarità di quelli che non capiscono certi meccanismi. Ma come si spiega, questo apparente paradosso? È la domanda che dovrebbero porsi tutti quelli che mettono nello stesso calderone la pornografia, la presunta ipersessualizzazione della nostra società e l'uso improprio del corpo femminile e maschile da parte dei media e nella pubblicità.

Valentina Nappi

(1 settembre 2014)

Originale: Micromega, http://blog-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/09/01/valentina-nappi-sulluso-improprio-del-corpo-nei-media

Testo originale in italiano: Sull’uso (improprio) del corpo nei media, http://blog-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/09/01/valentina-nappi-sulluso-improprio-del-corpo-nei-media, riprodotto a http://avezdoshomens2.blog.com/2015/05/10/sulluso-improprio-del-corpo-nei-media e http://avezdoshomens2.blogspot.com/2015/05/valentina-nappi-sulluso-improprio-del.html
Traducción al español: Sobre el uso (indebido) del cuerpo en los medios, http://avezdoshomens2.blog.com/2015/05/10/sobre-el-uso-indebido-del-cuerpo-en-los-medios y http://avezdoshomens2.blogspot.com/2015/05/valentina-nappi-sobre-el-uso-indebido.html
Translation to English: On the (improper) use of the body in the media, http://avezdoshomens2.blog.com/2015/05/10/on-the-improper-use-of-the-body-in-the-media and http://avezdoshomens2.blogspot.com/2015/05/valentina-nappi-on-improper-use-of-body.html
Tradução para o português: Sobre o uso (impróprio) do corpo na mídia, http://avezdasmulheres.blog.com/2015/05/10/sobre-o-uso-improprio-do-corpo-na-midia e http://avezdoshomens.blogspot.com/2015/05/valentina-nappi-sobre-o-uso-improprio.html

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...